Da venerdì 14 settembre a domenica 16 dicembre

Musei di Palazzo dei Pio- Piazza Martiri, 68

Una mostra ripercorre l'affascinante vicenda di Berengario da Carpi
Attraverso dipinti, incisioni, disegni, libri antichi e manoscritti, l’esposizione riporta d’attualità la figura di un protagonista assoluto della storia della medicina e dell’anatomia del Cinquecento.
Conteso dalle più importanti corti dell’epoca, fu medico di papi e di principi quali Lorenzo de’ Medici

Una mostra che rilegge e porta d’attualità l’avventura scientifica e umana di Berengario da Carpi, pseudonimo di Jacopo Barigazzi (Carpi, 1460 circa - Ferrara, 1530), uno dei protagonisti assoluti della medicina del Rinascimento

L’esposizione, curata da Manuela Rossi e Tania Previdi presenta dipinti, incisioni, disegni, libri antichi e manoscritti, capaci di documentare l’avventura di un genio del Rinascimento italiano.
Attraverso Berengario, la rassegna racconta un mondo in cui la scienza, l’arte, la politica, le vicende personali e universali si fondevano negli uomini che lo vivevano. Solo nel Rinascimento avrebbe potuto nascere e brillare una figura come Berengario da Carpi, con le sue intuizioni e il suo talento, ma anche con sue le contraddizioni e i suoi lati oscuri.
Nel suo campo di specializzazione, Jacopo seppe modernizzare e sviluppare una disciplina, come quella medico-chirurgica, conducendola verso nuovi orizzonti di ricerca

Figlio di un chirurgo, Berengario fu intimo amico di Alberto Pio, signore di Carpi, e per otto anni seguì gli insegnamenti umanistici ed estetici di Aldo Manuzio. Laureatosi a Bologna nel 1489, divenne lettore presso l’Università tra 1502 e 1527 e vi professò la pratica chirurgica perfezionando le tecniche operatorie

 Leggi tutto...

Venerdì 14 settembre, ore 19.00
Inaugurazione mostra

In occasione del Festival Filosofiaapertura straordinaria
Venerdì 14, Sabato 15 settembre: 10.00/23.00
Domenica 16 settembre: 10.00/20.00
Ingresso gratuito

Orari di visita:
Da martedì 18 settembre

Da martedì a domenica: 10.00/13.00
Giovedì, venerdì, sabato, domenica e festivi anche 15.00/19.00
Chiuso il lunedì

Ingresso ( comprensivo di CARPICARD): 

INTERO 8 euro

RIDOTTO 5 euro
Le RIDUZIONI sono previste per: gruppi di almeno 25 persone; cittadini della UE tra i 18 e 25 anni; insegnanti e accompagnatori;soci del Touring Club Italiano e del FAI, nonché aderenti ad associazioni e soggetti, anche privati, con i quali potranno essere definiti appositi rapporti convenzionati.

GRATUITO:cittadini UE di età inferiore a 18 anni e superiore a 65 anni;persone diversamente abili;gruppi organizzati di studenti delle scuole italiane statali e non, e degli altri Stati membri UE; guide turistiche e interpreti nell'esercizio della propria attività professionale (previa esibizione di valida licenza, rilasciata dalla competente autorità); personale del Ministero per i Beni e le Attività culturali; rappresentanti della stampa (previa esibizione di tesserino di iscrizione all'ordine, rilasciato dalla competente autorità)

 

Iniziative collaterali

Domenica 7 ottobre, ore 17.00
Visita guidata alla mostra

28 Domenica ottobre, ore 17.00
Dentro il corpo... cosa troviamo?
spettacolo per bambini 9-11 anni e famiglie
(su prenotazione 50 persone)

Domenica 4 novembre, ore 17.00
I libri di Berengario tra arte e anatomia
incontro in mostra

Incontri in Archivio, Sala Cimieri

Sabato 10 novembre, ore 17.00
Raccontare il corpo
...ch'un marmo solo in sè non circoscriva. Michelangelo e il corpo nuovo

Sabato 17 novembre, ore 17.00
Raccontare il corpo
Un morbido marmo. Gian Lorenzo Bernini e la meraviglia del Barocco

Sabato 24 novembre, ore 17.00
Raccontare il corpo
Le mystére Picasso. Un potente corpo disfatto

Domenica 25 novembre, ore 17.00
Tre corpi, tre storie
letture di Simone Maretti

Informazioni:

Musei di Palazzo dei Pio

059/649955-360 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.palazzodeipio.it

Archivio Storico Comunale
059/649959 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

annoeuropeo2018.beniculturali.it

 

0
0
0
s2smodern