Da sabato 25 novembre a domenica 7 gennaio 
Centro Storico

Sarà l’accensione delle luminarie, che splenderanno su Palazzo dei Pio e lungo le vie e le piazze del centro storico, a dare il via, come da tradizione l’ultimo fine settimana di novembre, al ricco programma del Natale a Carpi che, promosso dal Comune, verrà inaugurato sabato 25 novembre.
A precedere l’accensione, che avverrà alle ore 18.45, saranno, alle 17, la conferenza Matematica e architettura: costruire la città, che Liliana Curcio, docente dell’Università Bocconi di Milano, terrà alle ore 17 presso l’Archivio storico, nella Sala dei Cimieri di Palazzo dei Pio e, per i giovani creativi, Dal disegno alla sagoma, il laboratorio a cura di Teatro Gioco Vita presso la biblioteca del Falco Magico.
A seguire l’accensione, poi, la serata proseguirà, in piazza Martiri, con Vita semper vincit, lo spettacolare videomapping sulla facciata della Cattedrale, a cura di Prestige Eventi caratterizzato da un messaggio forte ed evocativo, capace di racchiudere il senso del Natale e mettere al centro la nascita e, in questo caso, la rinascita. Vita semper Vincit riporterà alla mente uno dei momenti più emozionanti del 2017 per Carpi, ovvero quello della restituzione del Duomo ai cittadini dopo i lavori di ricostruzione e restauro post sisma, e la sua riapertura con la visita di Papa Francesco: la vittoria della vita e dell’amore, come quelli di una madre che dona al mondo suo figlio, come quelli di un popolo che si rialza nonostante mille difficoltà.
A concludere la giornata, alle ore 21, in Teatro Comunale andrà in scena Taiko, il tuono del Giappone, spettacolo a cura di Aikido Carpi. 
Anche quest’anno abbiamo fatto tutti gli sforzi necessari per rendere il programma degli eventi natalizi nel centro storico di Carpi il più appetibile possibile – spiega il vicesindaco e assessore alla Cultura Simone Morelli – e nel farlo abbiamo proposto appuntamenti per tutti, dai più giovani agli adulti, sorretti, nella progettazione, dall’idea-guida di una sinergia tra pubblico e privato, cultura, commercio e turismo, tra gli istituti culturali e le varie istituzioni cittadine, senza dimenticare l’associazionismo. Insomma, negli appuntamenti di questo Natale speriamo davvero si possano rispecchiare tutte le anime che arricchiscono la nostra città.”

 Consulta il programma ---> https://goo.gl/OKDb5X  
SCARICA LA BROCHURE

 

 

 

 

0
0
0
s2smodern

Sabato 2 dicembre, ore 20.30
Cattedrale dell'Assunta - Piazza Martiri

 

Le porte della Cattedrale si apriranno per accogliere le armonie del Concerto di Natale, che vedrà esibirsi il celebre tenore Matteo Macchioni accompaganto, al pianoforte, dal Maestro Mirca Rosciani

Il repertorio di Macchioni è molto ampio, amando spaziare dal classico al contemporaneo; per questo proporrà appunto questa contaminazione tra classico e moderno, con arie di Mozart, Schubert e Mascagni per arrivare a "White Chistmas" e "Amazing Grace", rispettando comunque la tradizione dei canti natalizi più amati di sempre

Ingresso libero 

0
0
0
s2smodern

Sette incontri per parlare di paesaggio, architettura e città da prospettive diverse

Tre conferenze che spaziano dalla scoperta di un grande architetto a cui il Maxxi di Roma sta dedicando una mostra, Zaha Hadid, al valore e significato del paesaggio, costruito e non, come patrimonio collettivo, agli aspetti tecnici e matematici della progettazione e della costruzione delle città

Quattro serate di film e documentari con autori e ospiti, che raccontano dell’architettura come argomento filmico, documentazione della vita di grandi architetti visionari, le relazioni tra l’uomo e l’ambiente che lo circonda, il suo abitare la città, le sue abitudini nel fruire lo spazio pubblico diversamente da quello privato

Tutti gli incontri sono a ingresso libero e gratuito fino ad  esaurimento posti

Programma

Venerdì 3 novembre, ore 21.00

Talenti narrati
How much does your building weigh, Mr Foster?
Regia di Carlos Carcas, Norberto Lòpez Amado - UK/Spagna/Germania/USA 2010, 74'
Documentario

Al termine della proiezione
Massimo Bondioli (Arci Modena)
dialoga con Matteo Cassani (Università di Bologna)

 Trailer

Venerdì 10 novembre,ore 21.00

Spazio protagonista
Playtime

Regia di Jacques Tati - Francia 1967, 115'
Commedia (versione restaurata)

Al termine della proiezione
Vittorio Iervese (Università di Modena e ReggioEmilia)
dialoga con Luca Gibello (direttore de Il Giornale dell’Architettura)

 Trailer

Causa impegni improvvisi della relatrice la conferenza è stata ANNULLATA

Sabato 11 novembre, ore 17.00
Archivio storico - Sala dei Cimieri - Piazzale Re Astolfo, 1 

L’Italia di Zaha Hadid
Margherita Guccione (Maxxi, Roma)
presenta la mostra visitabile a Roma

Venerdì 17 novembre, ore 21.00

Scenari diffusi
Grizzly man

Regia di Werner Herzog - USA 2005, 103'
Documentario

Al termine della proiezione
Vittorio Iervese (Università di Modena e ReggioEmilia)
dialoga con Fabrizio Grosoli (direttore di ModenaViaemili@docfest)

 Trailer

Sabato 18 novembre, ore 17.00
Archivio storico - Sala dei Cimieri  - Piazzale Re Astolfo, 1

Armonie composte: il paesaggio costruito come patrimonio diffuso
Elena Svalduz (Università di Padova) e Gianmario Guidarelli (IUAV Venezia)

Venerdì 24 novembre, ore 21.00

Visioni architettate
Room 237

Regia di Rodney Ascher - USA 2012, 102'
Documentario

Al termine della proiezione
Massimo Bondioli (ArciModena)
dialoga con Vittorio Iervese (Università di Modena e Reggio Emilia)

 Trailer

Sabato 25 novembre, ore 17.00
Archivio storico - Sala dei Cimieri  - Piazzale Re Astolfo, 1

Matematica e architettura: costruire le città
Liliana Curcio (Università Bocconi di Milano)

L’Ordine degli Architetti della Provincia di Modena attribuisce agli architetti partecipanti agli eventi, n. 2 crediti formativi professionali

Biblioteca A. Loria
059/649960 - 059/649955 - 059/649373 - www.bibliotecaloria.itwww.palazzodeipio.it

0
0
0
s2smodern

 La nuova Stagione propone come sempre un cartellone composto da titoli di grande rilievo artistico: dalla prosa alla danza, dal teatro civile al musical e al cabaret, fino alla lirica la nuova stagione del Comunale, ben attenta alla sensibilità dell'affezionato pubblico ‘storico’, ha l’ambizione ancora più che nel recente passato di conquistare fasce di utenti più giovani, per le quali il teatro può rivelarsi una preziosa scoperta.

La stagione di Prosa si aprirà con il 
Borghese Gentiluomo di Molière, mentre a novembre arriverà sul palco del Comunale Come stelle nel buio con Isabella Ferrari e Iaia Forte; a seguire il Giocatore tratto da Dostoevskij. A gennaio la Compagnia della Rancia proporrà a vent’anni dall’esordio il musical Grease mentre a marzo arriveranno a Carpi Il nome della Rosa di Stefano Massini, prestigioso adattamento del romanzo di Umberto Eco e produzione di grande rilievo, Piccoli crimini coniugali con Michele Placido e Anna Bonaiuto.

Significativa anche la rassegna di Danza che si aprirà a dicembre con 
Schiaccianoci messo in scena dal  Balletto di Roma. A febbraio la stagione proporrà Chicos Mambo con Tutu e poi Mediterranea di Daniele Cipriani Entertainment. Un gala del Balletto Yacobson di San Pietroburgo a marzo e la DaCru Dance Company ad aprile chiuderanno la stagione.

Nonsoloteatro, mai come quest’anno aperto a nuovi linguaggi, proporrà già a novembre lo spettacolo di e con Marco Goldin sull’interpretazione delle lettere scritte dai fratelli Van Gogh: la colonna sonora è di Carlo Guaitoli. A seguire il musical tratto dall’album dei Green Day American Idiot e poi 
Offline, progetto multidisciplinare di parole, suoni, immagini e movimento a cui prendono parte tra gli altri due componenti degli Africa Unite. Venerdì 2 febbraio Tindaro Granata proporrà il suo Geppetto Geppetto (Premio UBU 2016) e a marzo arriverà Geppi Cucciari con il suo nuovo spettacolo.

I Concerti Aperitivo, rassegna curata come ormai tradizione da Carlo Guaitoli, vedrà le esecuzioni ad ottobre dell’Orchestra dei Virtuosi della Scala di Milano poi dal famoso violoncellista Mario Brunello. Il pianista Philippe Cassard, la Roma Tre Orchestra e l’Orchestra Camerata Ducale gli altri appuntamenti della rassegna.

Ad aprire gli eventi fuori abbonamento sarà a dicembre una serata dedicata al dialetto carpigiano. In programma anche 
Il trovatore di Giuseppe Verdi, in collaborazione con il Circolo Lirico Pavarotti, la Giornata della Memoria e lo spettacolo in occasione dell’8 marzo, mentre ad aprile il Comunale ospiterà il Macbeth del Teatro If per la regia di Alex Sassatelli.

Non mancherà come sempre la rassegna La Vita è Sogno, con cinque appuntamenti come sempre all’insegna della leggerezza e dell’allegria, tra prosa e musica, nei pomeriggi domenicali, in collaborazione con circoli e associazioni. Da segnalare gli spettacoli di Flavio Insinna, l’operetta con la Compagnia di Corrado Abbati (quest’anno sarà 
Gigi), Fiore di Cactus con Benedicta Boccoli, la simpatia di Sergio Sgrilli.

Per la sera del 31 dicembre il Teatro Comunale proporrà poi lo spettacolo di San Silvestro con Pino Insegno e il suo 
C’era una volta Signori e signore buonasera.

Confermati, infine, i tradizionali appuntamenti mattutini per i più piccoli (Teatro Scuola, da gennaio ad aprile) e gli spettacoli dei laboratori teatrali Fare Teatro, rivolti ai più giovani. Sarà prevista infine anche nella prossima stagione la possibilità per gli abbonati di assistere ad uno spettacolo in collaborazione con la Fondazione ERT: a gennaio del 2018 all’Arena del Sole di Bologna, il Pinocchio di Collodi per la regia di Antonio Latella, prodotto dal Piccolo Teatro di Milano.

Il programma completo della stagione teatrale 2017-2018 è consultabile su http://teatrocomunale.carpidiem.it  locandina

IBIGLIETTERIA 

la Biglietteria teatrale sarà aperta presso 
- InCarpi
-Ufficio promozione e turismo - tel. 059 649255 - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orari biglietteria: dal martedì alla domenica 10 / 18  . IL DISPENSER ELIMINACODE VERRà RITIRATO ALLE ORE 17.30 PER PERMETTERE LO SMALTIMENTO DELLA FILA
giornate con orario speciale 9 / 18Domenica 24 Settembre, Domenica 1, Domenica 8, Sabato 14 Ottobre e Sabato 2 Dicembre 

La prenotazione deve sempre essere perfezionata col relativo pagamento entro 7 giorni dalla data dello spettacolo. Decorso tale termine le prenotazioni verranno cancellate e gli utenti non verranno ricontattati telefonicamente. Le prenotazioni lasciate in segreteria telefonica non saranno ritenute valide. 

Teatro  tel. 059/649263- e-mail: teatro.comunale@carpidiem.it 
 Durante la Stagione Teatrale, nei giorni di spettacolo, fermo restando l’orario di cui sopra presso InCarpi, sarà attiva anche la tradizionale biglietteria presso il Teatro Comunale con le seguenti modalità:

giorni con inizio spettacolo alle ore 21 apertura dalle ore 18

giorni con inizio spettacolo alle ore 16 apertura dalle ore 15

giorni con inizio spettacolo alle ore 17 apertura dalle ore 16

e fino a mezz’ora dopo l’inizio della rappresentazione.

Abbonamenti:

9-22 settembre : Prelazione abbonati

23 settembre: spostamenti 

24  - 30 settembre: Nuovi abbonamenti

1 - 7 ottobre : prelazione abbonamenti liberi

8 - 13 ottobre: nuovi abbonamenti liberi

Biglietti:

Da sabato 14 ottobre : biglietti  spettacoli novembre, dicembre e gennaio

Da sabato 2 dicembre: biglietti  spettacoli da febbraio in poi

MODALITà DI PAGAMENTO:  

Presso la biglietteria:
- contanti
- bancomat
- carte di credito
- voucher docente e app 18

Non sono accettati assegni di conto corrente.

Online ( previa prenotazione telefonoica):

Per abbonamenti o biglietti prenotati telefonicamente sarà possibile effettuare il pagamento mediante il nuovo Sistema Pago.Pa. La biglietteria all’atto della prenotazione invierà agli interessati un apposito Avviso di Pagamento che potrà essere saldato attraverso molteplici canali a scelta degli interessati:

  Pago.Pa

- sportelli bancari aderenti al Sistema Pago.Pa
- home banking
- sportelli bancomat
- tabaccherie aderenti
- sportelli Sisal
(Si precisa che il Comune di Carpi non ha attivato il servizio di riscossione presso Poste Italiane)
La ricevuta di pagamento dovrà essere inviata a InCarpi tramite fax 059.649364 o mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Non saranno più accettati pagamenti mediante vaglia postale.

I biglietti sono anche  disponibili on-line su www.vivaticket.it.

 

0
0
0
s2smodern